Salta al contenuto principale

Sabato 16 marzo, si è svolto, nell'ambito del progetto C.A.S.A. (iniziativa sul welfare di comunità sostenuta dalla Fondazione De Mari, avviata da Avis con il Comune di Albissola Marina, la Parrocchia di N.S. Della Concordia con la Fondazione Diocesana Comunità servizi e la Croce d'Oro) il secondo incontro intitolato “Prendiamoci cura di noi” che ha coinvolto i seguenti relatori:

Davide Alberti, psicologo e psicoterapeuta

Elisabetta Cioncolini, medico e geriatra

Annalisa Simone, infermiera


L'incontro è stata un'occasione per confrontarsi con professionisti della sanità, approfondendo il tema del benessere psicofisico, della prevenzione e degli screening gratuiti garantiti dall'asl e dell'attivazione del nuovo servizio di ambulatorio nei locali dell'Avis di Albissola Marina.

Inoltre l'incontro è stato arricchito dagli interventi del pubblico che hanno favorito un dialogo costruttivo coi professionisti approfondendo le seguenti dinamiche.


IL BENESSERE PSICOFISICO


Il primo approfondimento del Dott. Davide Alberti verte sul benessere psicofisico.

La scienza moderna ha evidenziato come il benessere del corpo è in stretta connessione col benessere mentale, e viceversa.

Diventa quindi necessario prendersi cura di entrambe le sfere del benessere poiché ognuna può avere ricadute positive o negative sull'altra.

Per evitare l'incombere del malessere bisogna, oltre alla prevenzione clinica, prendersi cura della qualità della nostra vita, anche sugli aspetti non strettamente collegati con la salute.

Ad esempio imparare ad utilizzare lo smartphone per effettuare operazioni bancarie o postali, oppure semplicemente fare lo spid, può far risparmiare del tempo e soprattutto dello stress in coda negli uffici.

La consapevolezza è la base del benessere e chi sta bene si prende cura di sé.

Purtroppo è vero anche il contrario, vale a dire che le persone in maggior difficoltà tendono a non prenotarsi visite di screening e non curano la prevenzione.

Tenendo presente che ogni fascia d'età necessita soluzioni differenti, si è ipotizzato di creare all'interno del progetto C.A.S.A., che in questa prima fase vuole dedicarsi maggiormente agli anziani, dei punti d'ascolto e degli incontri di supporto, con gruppi ristretti.

PREVENZIONE E SCREENING

La Dott.ssa Elisabetta Cioncolini ha trattato il tema della prevenzione e dell'importanza di un confronto col proprio medico di base per assicurarsi di essere in pari con gli screening gratuiti passati dall'Asl.
La Dottoressa ha illustrato ai presenti tutte gli screening per la prevenzione oncologica e per il decadimento cognitivo, in base alle fasce d'età e al sesso.

Verrà creata una carta con tutti questi servizi e pubblicata in un articolo successivo; sarà inoltre esposta nella nostra sede e resa usufruibile per tutti i cittadini.

“prenotosalute.regione.liguria.it” è il sito della regione Liguria nel quale si può accedere per prenotare gli esami, evitando possibile code al CUP, anche se attualmente è limitato ad alcune prestazioni specifiche.
“Progetto Piuma” invece è un software riservato ai medici di base che permette di prenotare gli esami ai propri pazienti con priorità per i pazienti oncologici.

AMBULATORIO

L'infermiera Annalisa Simone ha presentato il nuovo servizio di infermeria, disponibile da inizio marzo 2024, presente nella sede dell'Avis di Albissola.

Il servizio sarà disponibile ogni martedì mattina dalle 9.00 alle 12.00 e ogni giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

Insieme ad Annalisa si alterneranno altre due infermiere, Giulia Gallo e Francesca Freccero.

Il nuovo centro infermieristico, oltre ad assistere le persone con interventi come le iniezioni, piccole medicazioni e misurazione pressione, vuole diventare anche uno spazio aperto a tutti di prima consulenza e di confronto.

Infine il servizio, in collaborazione col Comune e gli assistenti sociali, sarà erogato gratuitamente alle fasce fragili, con prerequisiti che saranno stabiliti nelle prossime settimane.

Pagina di riferimento